Comune di Cernusco Sul Naviglio

Fiera di San Giuseppe, tutto è pronto per la 93ᵃ edizione

Data: 08 marzo 2016 icona per facebook icona per la stampa della pagina

Il 19 e 20 marzo torna la festa dedicata alle tradizioni cernuschesi

CERNUSCO SUL NAVIGLIO, 07 marzo 2016– Fiera di San Giuseppe ai nastri di partenza: torna il tradizionale e storico e appuntamento con la 93ᵃ edizione della fiera cittadina e il suo ricco calendario di eventi, mostre, momenti dedicati alla riscoperta delle tradizioni e alla cultura.
“Sarà come sempre una Fiera che offrirà molti eventi – spiega il sindaco Eugenio Comincini -. Per la nostra città questo appuntamento rappresenta un momento importante di condivisione, un modo per ritrovarsi nelle piazze e nelle vie di Cernusco, incontrarsi, confrontarsi e divertirsi insieme. Anche quest’anno abbiamo voluto dare spazio alla tradizione, con appuntamenti come il Gelso d’Oro, la mostra-mercato ‘C’era una volta Cernusco’ o ancora la possibilità di poter godere di opere d’arte di grande livello come quella che sarà esposta grazie al prestito di Fondazione Cariplo. Ma lo sguardo è anche rivolto all’oggi e al futuro, con l’evento ‘L’amministrazione in Piazza’ per spiegare ai cittadini quanto è stato fatto e quello che c’è da fare, o ancora la bella iniziativa della ‘camminata in compagnia’ ‘Cernusco Instawalk’. Un fine settimana ricco che mette a disposizione tante occasioni nelle quali la nostra comunità si ritrovi nelle piazze della città per condividere la bella tradizione della Fiera di San Giuseppe”.
Primo appuntamento, che aprirà il programma della Fiera di San Giuseppe, sabato 12 marzo alle 11 la cerimonia di tumulazione delle spoglie mortali di Francesco Zucchetti, oro alle Olimpiadi di Parigi del 1924 Francesco Zucchetti, cernuschese di cui si erano perse le tracce e le cui spoglie risposeranno nella cappella del Comune all’interno del cimitero di via Cavour. All’olimpionico e all’amore per la bicicletta in generale, sarà dedicato quest’anno il ‘Concorso Vetrine 2016’ che si svolgerà intorno al tema ‘Cernusco, storia e storie in bicicletta’.
“Come ogni anno le vetrine dei commercianti si vestono a festa per rendere più colorata e ricca di contenuti la nostra Fiera – spiega l’Assessore al Commercio e Mobilità sostenibile Ermanno Zacchetti -. Il tema della bicicletta abbraccia certamente la tradizione del passato quando le due ruote erano il principale mezzo di spostamento, ma guarda al presente e al futuro con l’idea di ciclabilità diffusa e turismo sostenibile che da anni Cernusco propone anche grazie agli oltre 50 chilometri di piste ciclabili e a una sensibilità ambientale condivisa”.
Dopo l’appuntamento domenica 13 marzo alle 11 con la musica de ‘Le Matinèe musicali’ in Filanda, si prosegue mercoledì 16 alle 21 in biblioteca, dove si parlerà di tradizioni culinarie con lo scrittore Luigi Barnaba Frigoli che guiderà i presenti nella storia della cucina medievale e in quella di Libista e il suo Raviggiolo di Cernusco sul Naviglio. Sempre al Raviggiolo sarà poi dedicata la mostra che sarà allestita in Filanda per tutto il week end.
Non poteva mancare all’interno del programma della Fiera di San Giuseppe, una intera giornata dedicata al cinquantesimo anniversario dalla fondazione della Biblioteca: venerdì 18 marzo le sale lettura saranno aperte in orario straordinario con l’iniziativa ‘Facciamo Tardi’. Fino alle 23 tante iniziative per grandi e piccini tutte dedicate ai libri e alla lettura.
Sabato e domenica si entra nel vivo della Fiera, con appuntamenti tradizionali e nuove proposte. Nel pomeriggio di sabato e domenica per tutto il giorno negli spazi della Filanda torna ‘L’Amministrazione in piazza’, momento organizzato dal Comune e aperto ai cittadini che vorranno conoscere i progetti predisposti dall’Amministrazione e avere informazioni dai tecnici comunali e dagli Amministratori stessi. Sabato alle 16.30 nuovo appuntamento con ‘Cernusco Instawalk’, la passeggiata collettiva con partenza dalla Filanda verso i 10 luoghi più belli della città insieme al sindaco Eugenio Comincini e all’Assessore ai New Media Ermanno Zacchetti, che faranno da ciceroni. La giornata si chiuderà con uno spettacolo di grande impatto: alle 21 in piazza Unità d’Italia fuochi d’artificio e musica nello spettacoli ‘Per Aspera ad astra’.
Domenica dalle 8 alle 19 piazza Unità d’Italia e la Corte di Villa Greppi ospiteranno le antiche tradizioni contadine: per il secondo anno consecutivo sarà infatti proposta l’iniziativa ‘C’era una volta la fiera’, con la mostra mercato di piate e fiori nella piazza, e nel cortile della Villa l’esposizione degli animali da stalla e cortile. Dalle 16 i più piccoli potranno anche trasformarsi in ‘contadini’ e provare la mungitura del latte.
Anche la cultura sarà protagonista con mostre come ‘La mia Cernusco’ di Claudio Pavone (inaugurazione sabato 19 alle ore 16 in biblioteca), quella dedicata alle sculture in legno (domenica 20 marzo dalle 10 alle 18.30 sotto al portico di Villa Greppi) e l’esposizione lungo il Naviglio dei dipinti dei pittori locali (domenica dalle 9 alle 19).
Ad aggiungere prestigio all’offerta culturale, ci sarà anche l’esposizione del dipinto proveniente dalla Collezione di Fondazione Cariplo ‘Ripa Ticinese’ di Luigi Mantovani (1951), testimone del vedutismo lombardo. L’opera sarà visitabile nel ridotto della Sala Consigliare sabato e domenica dalle 9.30 alle 19 ; saranno anche organizzate delle visite guidate (alle 10 - 11.15 – 15.30 – 17) con prenotazione obbligatoria telefonando al numero InfoUrp 02.92.78444.
“Un’occasione speciale per proporre appuntamenti culturali fra i tanti che vengono offerti dall’Amministrazione nell’arco di tutto l’anno – spiega l’assessore alla Cultura Rita Zecchini -, proprio perché la storia di una comunità si fonda anche sulla ricchezza e lo sviluppo culturale”.