Comune di Cernusco Sul Naviglio

Disinfestazione straordinaria su richiesta di Ats per la segnalazione di un possibile caso di infezione di West Nile virus di un soggetto non residente a Cernusco

Data: 10 settembre 2018 icona per facebook icona per la stampa della pagina

Cernusco sul Naviglio, 10 settembre 2018 - Nel tardo pomeriggio di oggi l'Ats (Agenzia della Tutela della Salute di Città Metropolitana) ha comunicato che nei giorni scorsi è arrivata all'Agenzia stessa una segnalazione di un possibile caso di infezione di West Nile virus di un soggetto non residente a Cernusco sul Naviglio che però frequenta la zona residenziale a nord della città per attività lavorativa all'aperto. Anche se il contagio potrebbe essere avvenuto in altre località lontane da Cernusco sul Naviglio, come da profilassi, l'Ats ha chiesto al Comune di attivarsi per effettuare un intervento straordinario di disinfestazione zanzare sia larvicida che adulticida nella zona individuata dalla stessa Ats.
Gli interventi si svolgeranno tra questa notte e la prossima e saranno poi ripetuti dopo tre giorni.
"Come accaduto nelle scorse settimane a Segrate e Pioltello, anche nel nostro caso ricevuta la comunicazione di Ats ci siamo immediatamente attivati per ordinare interventi adulticidi e larvicidi nella zona indicata e in aggiunta a quelli già programmati - spiega il Sindaco Ermanno Zacchetti -. Ricordiamo che il piano anti-zanzare 2018 predisposto dal Comune di Cernusco sul Naviglio ed effettuato da una ditta specializzata, ha visto dieci interventi nel corso dell'anno, l'ultimo messo in campo lo scorso 28 agosto, otto dei quali larvicidi e altri due programmati nel periodo gennaio-febbraio su tutto il territorio comunale per colpire le zanzare svernanti, a cui se ne sono aggiunti altri 6 nel periodo giugno-agosto nel Parco Trabattoni e nel Parco di Villa Greppi".