Comune di Cernusco Sul Naviglio

Al via i lavori di restyling dell’Auditorium Maggioni e della Sala Consiliare

Data: 20 giugno 2019 icona per facebook icona per la stampa della pagina

Durante questi mesi estivi, due spazi pubblici molto significativi per la città saranno oggetto di importanti lavori di riqualificazione: l’Auditorium ‘Maggioni’ e la Sala Consiliare ‘A. Spinelli’. Iniziati i cantieri per entrambi nel mese di giugno, nel primo caso i lavori si concluderanno prima dell’inizio dell’attività scolastica, nel secondo caso nel prossimo autunno.

I primi ad iniziare, subito dopo il suono dell’ultima campanella di scuola, sono stati i lavori di ristrutturazione dell’Auditorium Paolo Maggioni. Con un investimento di circa 250mila euro, lo spazio per spettacoli, conferenze e attività didattiche è quindi pronto per cambiare ‘vestito’. I lavori hanno previsto una progettazione specifica per migliorare non solo l’aspetto dello spazio ma anche l’acustica dell’auditorium. I lavori di riqualificazione prevedono, infatti, la sistemazione completa del soffitto con l’eliminazione della rete oggi presente e la sostituzione del controsoffitto con la creazione di una sorta di ‘onda’ formata da alcune ‘alette’ che distribuiranno le onde sonore in modo più omogeno. Per lo stesso principio, sarà eliminata una trave presente oggi sul palco: lo studio sull’acustica ha infatti rilevato questa necessità per non impedire la diffusione del suono in tutto lo spazio. Lo stesso principio sarà seguito nel ricoprire le pareti di tutto l’auditorium, con materiale che agevolerà quindi questo nuovo sistema di diffusione dei suoni.

«L’auditorium rappresenta non solo un luogo storico per la scuola di via Don Milani, ma anche per l’intera città: prima che fossero realizzati il Cineteatro Agorà e la Casa delle Arti è stato per anni il principale palcoscenico cittadino - spiega il Sindaco Ermanno Zacchetti - e ancora oggi, con i suoi 250 posti a sedere, è il secondo spazio al coperto per manifestazioni culturali. Un altro spazio di relazioni e cultura viene consegnato e proiettato nel futuro a favore della scuola, delle associazioni e della vitalità tutta della nostra città».

Sempre in questi giorni sono iniziati anche i lavori di restyling della Sala Consigliare intitolata negli anni 2000 ad Angelo Spinelli così da renderla più accogliente e funzionale.

Il progetto prevede la realizzazione di nuovi banchi e una organizzazione dello spazio più efficiente non solo per i lavori del Consiglio comunale, ma anche per cerimonie e conferenze.

Nuovi arredi, quindi, ma anche nuove infrastrutture informatiche e digitali: prevista l’installazione di un nuovo sistema di registrazione, audio e luci, con anche l’introduzione del ‘voto elettronico’ e la predisposizione di un sistema video che permetterà la trasmissione di streaming con attrezzatura di ultima generazione.