Comune di Cernusco Sul Naviglio

Consulte comunali

icona per la stampa della pagina

Libertà è Partecipazione
(G.Gaber)

Ora anche sul sito del Comune di Cernusco potete trovare tutte le informazioni riguardanti non solo le associazioni cernuschesi, ma anche le consulte e le iniziative da esse promosse. Un ulteriore spazio, che si affianca a quello del calendario eventi distribuito in tutte le famiglie, per far conoscere meglio il ricco tessuto culturale e sociale della nostra città.

IL PERCORSO PER ARRIVARE ALLE CONSULTE

Nel 2008 è stata istituita, dopo un percorso partecipato che ha coinvolto tutte le realtà sportive cernuschesi, la Consulta dello Sport, prima tra le consulte che l’Amministra-zione Comunale si era impegnata a costituire nel corso del suo mandato. Nella primavera del 2009, dopo un analogo percorso che ha coinvolto le associazioni culturali e sociali cernuschesi, sono nate anche la Consulta della Cultura e quella del Sociale. Si tratta di un risultato importante, che dimostra l’attenzione di questa amministrazione al tema della partecipazione, attenzione che prosegue con l’incarico relativo al bilancio partecipato affidato al consigliere Severgnini.

I REGOLAMENTI E LA COMPOSIZIONE DELLE CONSULTE

I regolamenti delle tre consulte sono frutto del lavoro che gli assessori Magistrelli, Mariani, Zecchini e, per la consulta dello sport, il consigliere incaricato Gargantini, hanno condotto tra l’inizio e la fine del 2008 con i rappresentanti delle tante realtà sportive, culturali e sociali di Cernusco. I regolamenti, dopo la verifica tecnica con i dirigenti dei settori di competenza, sono stati sottoposti alle commissioni consiliari preposte e portati quindi all’approvazione del consiglio comunale.

ATTIVITÀ E INIZIATIVE

Le Consulte tematiche costituiscono una delle forme di democrazia partecipativa che ci siamo impegnati a realizzare nel nostro progetto di governo della città. Questi istituti hanno lo scopo di favorire la cooperazione tra le realtà associative del territorio e promuovere la loro partecipazione alla vita amministrativa; la consulta vuole essere il luogo di incontro permanente dove i diversi soggetti sociali possono confrontarsi con l’Amministrazione, elaborare proposte, definire in modo condiviso progetti e priorità che riguardano il loro ambito di impegno. Già in questi primi due anni numerose sono state le iniziative avviate in sinergia con l’Amministrazione comunale, dalla Festa dello Sport a quella delle Culture, dal Natale Solidale al questionario sul mondo associativo, solo per citarne alcune; molte altre sono in cantiere.

L’assessore alla partecipazione
R. Zecchini

Il sindaco
Eugenio Comincini